LA CICLI MONTANINI ALICE CERAMICA FRW E L’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA “FORO ITALICO” INSIEME PER LA RICERCA.

La Cicli Montanini Alice Ceramica FRW e l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” insieme per la ricerca.
Il miglioramento della prestazione sportiva passa anche attraverso la ricerca di nuovi metodi di allenamento, ed è in questa ottica che il Laboratorio di Fisiologia dell’Esercizio- Dipartimento di Scienze Motorie, Umane e della Salute – dell’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”- sotto la guida del Prof. Massimo Sacchetti, sta indagando le risposte fisiologiche dell’allenamento ad alta intensità nel ciclismo.
Scopo dello studio è quello di utilizzare un approccio innovativo per confrontare tra loro differenti protocolli di esercizio intermittente, condotti all’esaurimento e caratterizzati da differenti durate delle fasi di lavoro di recupero. Uno studio molto recente, condotto presso lo stesso laboratorio, ha dimostrato infatti come protocolli di questo tipo inducano risposte fisiologiche interessanti, in particolare per quanto concerne la cinetica del lattato e l’andamento dei parametri ventilatori.
Tuttavia, emerge la necessità di tradurre tali dati scientifici in indicazioni pratiche per l’allenamento del ciclista. A questo scopo gli atleti juniores della Cicli Montanini Alice Ceramica FRW, che già da tre anni collabora con l’Università “Foro Italico”, si stanno sottoponendo in questi giorni ad una serie di test attraverso i quali verrà analizzato il profilo fisiologico e di prestazione, così da individuare pregi e carenze di ciascun atleta e in modo tale da individualizzare la prescrizione dell’allenamento. Le attese dell’approccio adottato sono quelle di permettere un confronto adeguato tra i vari protocolli proposti, in modo tale da fornire indicazioni circa gli stimoli allenanti che sottostanno ai diversi protocolli di esercizio, da cui ricavare indicazioni su come utilizzare al meglio questi mezzi di allenamento.
“Lavorare con il Prof. Sacchetti ed il suo collaboratore Andrea Nicolò è per noi molto importante – ha commentato Alessandro Marrone, direttore sportivo della Cicli Montanini Alice Cearmica FRW perché da un lato ci consente di finalizzare la loro ricerca al miglior utilizzo dei mezzi di allenamento per i nostri atleti e dall’altro rende consapevoli gli atleti stessi che la ricerca della prestazione nello sport moderno lascia poco spazio all’improvvisazione”.

Questo elemento è stato inserito in Team. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Come possiamo aiutarti?