ANCMA COME FUNZIONA IL BONUS BICI

Il Ministero dell’Ambiente è pronto per il rimborso dei Bonus Bici

Queste semplici istruzioni valgono per gli acquisti fatti dal 4 di maggio al 3 di novembre 2020.

Contrariamente alle dichiarazioni precedenti il diritto al rimborso sarà per data di inserimento della richiesta da parte del cittadino e non per data del documento di acquisto.

Vale dunque la regola che chi prima inserirà la propria richiesta, prima impegnerà a suo favore il fondo a disposizione.

I cittadini maggiorenni (residenti nei comuni italiani aventi diritto) che chiederanno l’incentivo dovranno:
1) Procurarsi la procedura SPID, l’identità digitale richiesta dalla Pubblica Amministrazione per riscuotere un credito. spid.gov.it
2) Effettuare l’accesso al portale del Ministero dell’Ambiente minambiente.ita partire dal 3 di novembre 2020.
3) Avere un pdf della fattura di acquisto intestata a proprio nome e il proprio numero di conto corrente.

Cosa succede dal 3 di novembre 2020 in avanti.

Si apre la fase dei voucher, i così detti Buoni che il cittadino deve scaricarsi dal portale per acquistare una bici o un monopattino e scontarlo direttamente in negozio. Una volta scaricati valgono 30 giorni e i cittadini possono richiederli fino al 31 dicembre 2020.

Il negoziante che decidesse di aderire a questa fase 2 venderà la bici, emetterà il documento fiscale valido, scontrino parlante o fattura, e contemporaneamente caricherà il buono ricevuto.

fonte

usaledueruote

Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori
Via Antonio da Recanate, 1
20124 Milano

Allegati

Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookies per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare su questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.